Strumento di garanzia per i settori culturali e creativi

programma Europa creativa

All'interno di Europa Creativa prende avvio uno strumento di garanzia ad hoc, con 121 milioni di euro di dotazione finanziaria, con l'obiettivo di facilitare l'accesso al credito per gli operatori dei settori culturali e creativi.

Gestito dal FEI (Fondo Europeo di Investimenti), in 6 anni raggiungerà 10.000 PMI.

L’obiettivo è rendere utilizzabile lo Strumento già da fine anno.

Il FEI:

  • fornirà gratuitamente garanzie e controgaranzie a intermediari finanziari selezionati affinché possano concedere maggiori finanziamenti alle PMI europee attive nei settori culturali e creativi;
  • lancerà a breve un invito a manifestare interesse rivolto agli istituti finanziari ammissibili (banche, istituti di garanzia, fondi…) finalizzato a selezionare gli intermediari finanziari nazionali che potranno proporre e erogare finanziamenti;
  • selezionerà, attraverso specifico bando di gara, uno o più prestatori di servizi in grado di raggiungere il rafforzamento delle competenze degli intermediari finanziari sugli elementi chiave di questo settore (modelli di business specifici, valutazione del rischio…). Per gli intermediari la formazione sarà gratuita.

In allegato la comunicazione della Commissione europea in merito.